Si avvicina l’estate, ecco le due cose che davvero NON mi piacciono: Le acque e diete detox – La prova costume.

Bonaf articoli2jpgPartiamo con le prime 2, molto di moda da qualche anno le acque detox sono sostanzialmente acque aromatizzate con frutta o verdura. Benissimo se con l’arrivo del caldo vogliamo bere qualcosa di fresco e dissetante e per non ricadere in terribili succhi di frutta o bevande commerciali rendiamo l’acqua più piacevole aggiungendo ingredienti naturali. Di ricette oramai se ne trovano tantissime e molte sono davvero piacevoli, ma che questo aiuti la depurazione dell’organismo…bé, ne dubito. Stessa cosa vale per le diete denominate detox, perché, come ho più volte ribadito, non sono gli sgarri delle feste o qualche pranzo poco bilanciato a scombinare il nostro equilibrio. Quindi mi chiedo, chi ha bisogno di depurarsi? E da cosa?. Se solitamente seguite una alimentazione scorretta per la maggior parte dell’anno non sarà qualche bicchiere di acqua aromatizzata con cetriolo e fragole ad aiutare il vostro fegato, se invece siete reduci da terapie farmacologiche prolungate allora la via da seguire richiede un’integrazione ben diversa.

La prova costume: digiuni a caso, diete improvvisate e dell’ultimo minuto perché ovunque ci sono offerte di piani alimentari fantastici per chi è arrivato tardi alla famosa prova costume. Se questo diventa uno stimolo per iniziare un percorso di cambiamento delle abitudini alimentari allora ben venga, ma se si cerca un sistema miracoloso (che non esiste!) per perdere peso “ADESSO DOTTORESSA, CHE A LUGLIO PARTO” e poi, appena archiviato il costume, si torna alle vecchie abitudini, allora no, servirà a ben poco se non a generare un ulteriore stato di ansia.

Infine un piccolo focus sulla frutta, che fa tanto “dieta estiva”:

La FRUTTA ESTIVA è dolce, fresca, succosa e molto invitante e quindi diventa facilissimo mangiarne grandi quantità. Un paio di porzioni di frutta al giorno sono circa 300-350gr e nelle prossime settimane tra meloni, cocomeri e pesche nettarine è molto facile superare questa quantità introducendo quindi molti più zuccheri nella nostra dieta. Molti non sanno che i grandi mangiatori di frutta, negli anni, possono sviluppare la steatosi epatica non alcolica (NAFLD), in seguito alla massiccia e costante introduzione di fruttosio che nel fegato viene convertito in trigliceridi causando appunto l’inizio della statosi (fegato grasso). Ricordate inoltre che la frutta, a parità di calorie, NON SOSTITUISCE UN PASTO, perchè non consente di avere un bilanciamento di tutti i macronutrienti. Via libera quindi alla verdura ma non abusate della frutta. Ottima negli spuntini, magari un po’ più abbondanti nel periodo estivo per soddisfare anche la voglia di dolce o come aggiunta alla colazione, ma senza esagerare. Un consiglio: congelatela pulita a pezzetti e frullatela da sola o con un paio di cucchiai di yogurt o di latte vegetale, otterrete un “gelato veloce” per una merenda adatta anche ai bambini!.

Foto di silviarita da Pixabay

Se poi optate per un centrifugato o un estratto per aggiungere vitamine e preziosi minerali persi con l’aumento della sudorazione, preparatelo con molta verdura e solo 1-2 frutti per dare dolcezza, in modo da non  eccedere con la quantità di zuccheri introdotti soprattutto in un prodotto dove è stata eliminata la fibra che serve a controllare la glicemia.

Ricordo che dieta deriva dal dal greco diaita, che significa “modo di vivere”, “abitudine”. Adottiamo uno stile di vita corretto per la maggior parte dell’anno (qualche eccezione è d’obbligo!) e non avremo più bisogno di acque detox per superare la prova costume!.

A partire dal mese di Marzo potete trovarmi anche a Mercatale, in Via Idice 52, (Ozzano dell’Emilia) presso il Poliambulatorio Petrillo Medical.

Per informazioni e prenotazioni potete sempre contattarmi al numero 3394069328 oppure scrivere una mail a fbonafe.nutrizione@gmail.com

Vi aspetto!

Dott.ssa Francesca Bonafè – Biologo Nutrizionista
Via Massarenti 230a – 40138 Bologna
Via Idice 52 40064 Mercatale – Ozzano dell’Emilia (BO)
Per informazioni e appuntamenti: 📞 339406932 – 📧 fbonafe.nutrizione@gmail.com – www.francescabonafe.it

,
Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.