Foto Roberto d'eugenio per articoli.jpgIl gioco che propone i combattimenti fra i migliori guerrieri della storia, che si riuniscono in un torneo epico, questo rappresenta il titolo World of Warriors. Esso, creato inizialmente per iOS e Android, è oggi disponibile per PS4, proponendo questi scontri in un fantastico universo parallelo, con la presenza di tanti personaggi di ogni tipo e con diverse abilità speciali, a partire dai samurai, passando per i ninja, i vichinghi fino ad arrivare ai centurioni e molti altri ancora. La versione di World of Warriors per PS4 è stata rifatta da zero, rinuncia agli acquisti in-app, e al contrario del titolo per smartphone non è più necessario consumare energia per affrontare un livello, e per finire abbandona l’approccio a turni sostituendolo con l’hack and slash.

La versione di World of Warriors per PS4 è stata rifatta da zero, rinuncia agli acquisti in-app, e al contrario del titolo per smartphone non è più necessario consumare energia per affrontare un livello

Struttura, giocabilità e grafica di World of Warriors:

La struttura di World of Warriors si basa su un sistema di livelli sparsi su una mappa, solo avanzando progressivamente si possono sbloccare le diverse sezioni che comprendono le arene in cui si svolge il torneo. Per ogni sezione c’è uno scontro finale, una resa dei conti da tenersi contro i campioni dell’arena, che una volta completata apre a sua volta una nuova sezione. La tipologia dei livelli si può sostanzialmente dividere in missioni ad obbiettivi (diversi in relazione al territorio), missioni di lotta contro altri eroi e missioni finali.

Durante i combattimenti vengono presentati dei forzieri, al loro interno si trova del materiale da raccogliere, dei cosciotti di pollo per recuperare le energie o delle bombe da lanciare contro i nemici. Ogni guerriero appartiene ad un elemento (ossia aria, fuoco, acqua e terra) e possiede delle sue statistiche verificabili, come ad esempio la forza di attacco, le abilità e la vitalità, questo consente al giocatore di comprendere sempre quali sono i rapporti di forza.

A livello di design i combattenti sono riprodotti con una testa decisamente più grande rispetto al corpicino, ma si tratta di una scelta che risulta positiva rispetto all’impatto grafico fornito dal gioco. Inoltre ognuno dei guerrieri dispone di un look particolare che lo caratterizza rispetto agli altri.

Le arene in cui avvengono i combattimenti si caratterizzano per essere sempre diverse in base al territorio in cui ci si trova. Ad esempio nel deserto di Sandalus ci sono delle piattaforme in movimento, mentre nel Mare della Notte si viene catapultati su una nave e si subisce l’attacco di un titano del mare, da affrontare come nemico nella missione speciale. In qualsiasi momento ci si può recare nella città dove c’è il tempio, una zona neutrale in cui allenarsi, incontrare ed evocare altri combattenti o svolgere altre attività, come entrare nei negozi (potenziando i personaggi con amuleti e quant’altro) o scegliere le sfide online.

Modalità single player e multiplayer:

Come nella gran parte dei giochi anche in World of Warriors la modalità single player si esaurisce nel momento in cui viene sbloccato tutto ciò che è possibile sbloccare, avendo così una durata non così lunga. Esiste però anche la possibilità di sbizzarrirsi con la modalità multiplayer per gli amanti del genere, infatti in questo caso si può giocare fino a 4 persone, con il combattimento molto più frizzante in questo modo. Ciò grazie al fatto che si può seguire il sistema di battle royal o di tag team, perfette per scatenare delle vere e proprie faide con gli amici. Sono accontentati anche coloro che preferiscono giocare da soli, cosa realizzabile comodamente online.

La versione di World of Warriors per PS4 è stata rifatta da zero, rinuncia agli acquisti in-app, e al contrario del titolo per smartphone non è più necessario consumare energia per affrontare un livello

Conclusioni: pregi e difetti:

Un aspetto negativo di World of Warriors è che manca una componente di storia significativa, per introdurlo al meglio, mentre uno positivo attiene al fatto che questa versione del gioco è stata rifatta da zero e propone meccaniche diverse per ogni arena. I personaggi sono numerosi e dotati di varie abilità, così come sono tanti i combattenti da sbloccare, inoltre stupisce in positivo il design delle arene proposte. Bene anche le battaglie online, anche se alcune volte c’è bisogno di diverso tempo prima di trovare dei giocatori per un match, in questo senso si segnala che manca un sistema capace di associare i giocatori in base alle loro capacità.

A livello di controller forse la reattività dei comandi risulta leggermente lenta, ma se si utilizzano le abilità speciali il ritmo del gioco sale in quanto a vivacità e in generale il gioco possiede un’ottima fluidità.

Insomma World of Warriors risulta sicuramente un titolo immediato e semplice, ma nel complesso godibile a livello di divertimento e da provare per chi ama combattere divertendosi. Voto 8.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.